Lorenzo Ghielmi

 

Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, Milano

Concertista, musicologo, insegnante

Lorenzo Ghielmi si dedica da anni allo studio e all'esecuzione della musica di Johann Sebastian Bach. Ha eseguito l'opera omnia per organo sull'organo Ahrend di San Simpliciano e ha realizzato numerose incisioni discografiche come organista, clavicembalista e alla guida del suo ensemble "la Divina Armonia". Possiede uno fortepiano copia identica dello strumento di Gottfried Silbermann suonato da Bach, con cui ha più volte eseguito e inciso "l'Offerta musicale". E' docente, per il repertorio bachiano, alla prestigiosa accademia di organo di Haarlem nella materia e nel 2020 sarà fra i giurati del concorso Bach di Lipsia. Ha più volte partecipato al Bach- Festival di Lipsia, suonando uno dei concerti inaugurali dell'organo della Thomaskirche. Nel 2018 ha inaugurato il Festival di Utrecht, dedicato alla riforma luterana, dirigendo un programma di Cantate di Bach; è stato più volte direttore ospite della Bach Gesellschaft di Salisburgo. Ha pubblicato alcuni articoli sui concerti Bach - Vivaldi, sull'ultimo contrappunto dell'Arte della Fuga, sul Preludio e Fuga in re minore BWV 539 e su altri aspetti della prassi esecutiva all'epoca di Bach. Profondo conoscitore dell'arte organaria è stato più volte interpellato per realizzare strumenti nuovi che possano riproporre l'estetica bachiana. Ha composto inoltre il completamento di alcuni frammenti bachiani (BWV 573, BWV Anh 200, BWV 753, BWV 1080).

Lorenzo Ghielmi si dedica da anni allo studio e all'esecuzione della musica rinascimentale e barocca. Tiene concerti in tutta Europa, in Russia, in Giappone, in Corea e nelle Americhe e ha al suo attivo numerose registrazioni radiofoniche e più di cinquanta incisioni discografiche. Le sue registrazioni di Bruhns, di Bach dei concerti di Handel, e dei concerti di Haydn per organo e orchestra sono state premiate con il “Diapason d’or”. Insegna organo, clavicembalo e musica d'insieme presso la Civica Scuola di Musica di Milano, nell'Istituto di Musica Antica. Dal 2006 al 2015 è stato titolare della cattedra d'organo presso la Schola Cantorum di Basilea. E' organista dell'organo Ahrend della basilica milanese di S.Simpliciano dove ha eseguito l'opera omnia per organo di J.S. Bach. Fa parte della giuria di concorsi organistici internazionali (Toulouse, Chartres, Tokyo, Bruges, Freiberg, Maastricht, Losanna, Norimberga) e gli sono affidati conferenze e corsi di specializzazione da numerose istituzioni musicali (Accademia di Haarlem, Mozarteum di Salisburgo, Conservatoire national supérieur de Musique di Parigi, Hochschule für Musik di Lubecca, New England Conservatory di Boston, Accademia di Musica di Cracovia e altri). Ha seguito la progettazione di numerosi nuovi organi, fra cui il grande strumento della cattedrale di Tokyo e quello, in costruzione, della Cattedrale di Palma di Mallorca. E' stato fra i fondatori del Giardino Armonico. Nel 2006 ha fondato il suo ensemble La Divina Armonia, con cui ha tenuto concerti i molti Festival europei e in Giappone.

 

Luca Guglielmi

ESMUC (Escola Superior de Musica de Catalunya), Barcelona

Direttore d'orchestra, solista di tastiere storiche (Clavicembalo, Organo, Clavicordo e Fortepiano), Musicologo

Insieme a Frescobaldi, Bach è l'autore per me più rappresentativo per gli strumenti che suono. L'altissimo magistero tecnico ed espressivo di entrambi i compositori è fonte inesauribile di armonia, grazia, gioia e bellezza.

Luca Guglielmi (Torino, 1977) é direttore d'orchestra, compositore, solista di tastiere storiche (clavicembalo, organo, fortepiano, clavicordo) e musicologo. Formatosi presso il Conservatorio e l'Ateneo della sua città, si è perfezionato con Ton Koopman e Patrizia Marisaldi per il clavicembalo, Vittorio Bonotto per l'organo e Gary Graden per la direzione di coro. All’attività concertistica in tutto il mondo alterna l’insegnamento in corsi di perfezionamento e masterclass in Italia e all’estero. Ha diretto orchestre ed ensemble, tra i quali Royal Stockholm Philharmonic Orchestra/Orfeus Barockensemble, Orchestra Regionale Toscana, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra Milano Classica, Arsys Bourgogne, Coro di Torino della RAI, Cappella Musicale di Santa Maria dei Servi di Bologna. Frequenti le collaborazioni con Jordi Savall, Cecilia Bartoli, Giuliano Carmignola, Paolo Pandolfo, Katia e Marielle Labéque, The Rare Fruits Council, l’Ensemble Zefiro, l’Ensemble La Fenice, l’OSN Rai. Ha al suo attivo più di cinquanta registrazioni discografiche su Cd e Dvd, di cui diciotto solistiche, per le più prestigiose case discografiche (Decca, Teldec, Erato, cpo, Accent, Glossa, Stradivarius, Vivat, Hänssler Classics, Elegia, ORF). Per le sue incisioni solistiche ha ricevuto due "Diapason d'or" (Bach: Variazioni Goldberg, Pasquini: Sonate da gravecembalo) e un "Editor's Choice" della rivista Gramophone (Bach in Montecassino). È professore di clavicembalo, fortepiano, basso continuo e musica da camera presso la Escola Superior de Musica de Catalunya (ESMuC), Barcelona.

© 2019 by www.jsbach.it

  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon YouTube
  • Nero Twitter Icon