Maria Borghesi

Fondatrice di JSBach.it | Responsabile area ricerca

La ricezione di J. S. Bach nella cultura italiana

Dopo il diploma in pianoforte, si è laureata in musicologia all'Università di Pavia presentando una tesi sulle edizioni pratiche italiane delle Invenzioni a due voci pubblicate in Italia tra Otto e Novecento. Successivamente ha conseguito il dottorato di ricerca alla Hochschule für Music di Dresda: risultato del suo lavoro è la monografia "Italian Reception of J. S. Bach (1950-2000)" pubblicata nel 2021 per i tipi di Dohr Verga, che ha ottenuto il prestigioso Premio Giovanni Morelli.
Le sue ricerche si sviluppano su tre direttrici: l’indagine del rapporto tra il ruolo assegnato alle composizioni bachiane nella didattica e la produzione editoriale; l’esame delle tendenze tematiche, critiche e storiografiche nel dibattito musicologico e negli scritti divulgativi; la presenza, la funzione, e la selezione della musica di Bach nel panorama concertistico romano e milanese, e le relazioni col mercato discografico. Inoltre, Maria concentra l’attenzione su contesti e processi di ricezione del repertorio luterano bachiano in un Paese tradizionalmente cattolico.
Nel 2019, insieme a Chiara Bertoglio, ha fondato JSBach.it

Maria Borghesi è diplomata in pianoforte e laureata in musicologia all'Università di Pavia, sede di Cremona e nel 2020 ha conseguito il dottorato di ricerca alla Hochschule für Musik di Dresda sotto la supervisione del Prof. Michael Heinemann.
Nel 2018 è stata borsista all'Istituto Storico Germanico di Roma e nel 2020 è stata assegnista di ricerca alla Hochschule für Musik di Dresda, ove ha collaborato al progetto "Der Klang der Staatskapelle Dresden". Dal 2019 è parte del team del progetto ERC "Performart" presso l'École Française di Roma guidato da Anne-Madeleine Goulet. Inoltre, collabora con la Società Italiana di Musicologia e con il Bach Network.
Tra i suoi principali interessi di ricerca si ricordano la storia della cultura musicale in Italia, la teoria della ricezione, gli studi di bibliografia testuale, i fenomeni di alta divulgazione.
Attualmente è docente di Storia e storiografia della musica al Conservatorio di musica di Pavia.

gr_completo_ORIZZ-2_©Giulia_Papetti_-_La